Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

logotype

"La mafia uccide, il silenzio pure."

La rotta dei poeti

    • Un passo che non trema

      La Rotta dei Poeti racconta la storia di Movimento Tellurico, un’associazione in cammino per la...

Newsletter

Iscriviti e rimani aggiornato

Eventi

Agosto 2019
D L M M G V S
28 29 30 31 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Facebook



Partner

Cacciati via dal corteo del 9 Maggio quelli che "hanno consegnato l'Italia al fascismo"

60003339 2383629551908530 8995503504743202816 n

 

 

Ci dispiace per Piera Aiello e per la sua storia che rispettiamo, ma non possiamo permettere che Peppino Impastato venga strumentalizzato. 

 

Michele Giarruso, Roberta Schillaci e Piera Aiello, esponenti del movimento 5 stelle, si sono presentati al Casolare, al cimitero e al corteo con le telecamere, per farsi riprendere. 

 

Condividiamo quanto detto al Casolare da Umberto Santino, Presidente del Centro Impastato: “Quelle persone non si erano mai fatte vedere qui, dunque si erano presentate solo per fare campagna elettorale. Spiace per Piera Aiello, la cui storia conosciamo tutti, ma loro sono al governo con i fascisti”. 

 

Casa memoria è stata e sarà sempre aperta ed accogliente come i nostri cortei, caratterizzati dalla presenza di scuole, mondo cattolico, associazioni impegnate nel territorio e quanti si battono contro la mafia e per la giustizia sociale, ma noi non accettiamo strumentalizzazioni, soprattutto da parte di chi, come ha detto Giovanni Impastato durante il suo discorso da Casa memoria: “sta consegnando l’Italia ai fascisti e ai razzisti. Dobbiamo combattere contro quelle persone che in questo momento sono al governo e che hanno diffuso la cultura dell’antipolitica, hanno ripudiato le idee, ci hanno preso in giro con i vaffanculo day per consegnare l’Italia agli affaristi, ai ladri e ai fascisti”.

 

Peppino ha lottato contro la mafia da antifascista ed il nostro corteo, rispettando le sue idee è un corteo antimafia e antifascista e per i diritti umani.

 

Casa Memoria

Commenti   

+2 #6 AssurdoMarco 2019-05-11 16:20
Certo Peppino sarebbe stato contro al Reddito di cittadinanza l'unica vera riforma di sinistra dei nostri tempi, sarebbe anche stato contro al taglio degli stipendi dei parlamentari, e non avrebbe visto di buon occhio chi ancora prima di una legge restituisce milioni di euro alla collettività... sicuro.

Poi se il PD governa insieme a Forza Italia per anni... va tutto bene nessuno si scompone... Vi attaccate alla questione migrati come se non si sapesse che era la mafia ad organizzare gli sbarchi e che c'erano aziende che fatturavano milioni grazie al gioco.

Sono d'accordo che non si debba strumentalizzar e il nome di Peppino, però se un rappresentante dei 5 stelle condivide ed onora la storia di Peppino in veste personale che colpa ha? Mica avevano bandiere o striscioni...

Aver cacciato i rappresentanti del M5S dal corteo è stato un gesto politico forte che ha dato lo slancio all'ennesima campagna mediatica contro i 5 stelle che sta avendo grande successo è quindi è chiaro chi ha strumentalizzat o il nome di Peppino e quali sono adesso i risultati.

Mi auguro che possa chiarirsi il malinteso e che casa memoria eviti di fare politica continuando a dedicarsi alla lotta contro la mafia senza bandiere.
Per ricordare e onorare la memoria e i gesti di Peppino che vanno oltre l'ideologia politica.
Citazione
-3 #5 Il coraggio di GiovanniFrancesca 2019-05-10 23:35
Non mi capitava da tanti anni.Al corteo del 9 Maggio ho respirato un'aria di Sinistra.Ho gioito e mi sono pure commossa quando Giovanni Impastato ha buttato fuori dal corteo gli esponenti dei 5 Stelle con la giusta motivazione che governano assieme ai Fascisti e ai razzisti. Ammirevole il suo coraggio e la sua chiarezza,dobbi amo fare in molti quello che a fatto Giovanni,non lasciamolo solo e diamo seguito a quello che e' successo a Cinisi.
Citazione
-1 #4 FinalmentePippo Aiello 2019-05-10 21:33
Finalmente,fina lmente,Finalmen te,abbiamo dovuto aspettare Giovanni Impastato per capire che i fascisti sono al governo con i 5 Stelle. E che bisogna iniziare a fare sul serio.Speriamo che ci sia un seguito a quello che e' successo oggi.Bravo Giovanni.
Citazione
0 #3 GrazieAlessandro 2019-05-10 19:22
Peppino avrebbe probabilmente preso il culo Salvini e i suoi pupi fino alla querela.
E quindi grazie, per avermi fatto sentire orgoglioso di essere siciliano e di essere dalla parte giusta.
Grazie.

Alessandro
Citazione
-2 #2 Sei stato grandissimoFranco Grisanti 2019-05-10 17:24
Giovanni sei stato grandissimo,Hai fatto bene a cacciare via dal corteo questi arroganti fascistelli.Tu sei la vera Sinistra,Ti vogliamo bene.
Citazione
0 #1 RE: Cacciato via dal corteo del 9 Maggio chi "ha consegnato l'Italia al fascismo"gianluigi redaelli 2019-05-10 17:05
i pentastellati sono ormai l'altra faccia del sistema che dicono di voler cambiare, stanno rinnegando tutto e di più del loro percorso e dei valori che sembrava potessero difendere e sostenere. io con loro avevo lottato per la questione "Rifiuti zero", totalmente dimenticata.
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

2019  Casa Memoria Peppino e Felicia Impastato