Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

logotype

"La mafia uccide, il silenzio pure."

La rotta dei poeti

    • Un passo che non trema

      La Rotta dei Poeti racconta la storia di Movimento Tellurico, un’associazione in cammino per la...

Newsletter

Iscriviti e rimani aggiornato

Eventi

Ottobre 2019
D L M M G V S
29 30 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2

Facebook



Partner

Ricordiamo Claudio Domino - la mafia uccide anche i bambini

claudio domino

 

La mafia uccide anche i bambini, chi dice il contrario nega la storia e la verità.

Claudio Domino aveva undici anni quando è stato ucciso dalla mafia, era il 7 ottobre del 1986 ed in quel periodo si svolgeva il maxiprocesso. Stava giocando con il pallone in strada, nel quartiere di San Lorenzo a Palermo, un sicario lo chiamò e gli sparò.

Lo Stato non è mai riuscito a fare chiarezza su questo omicidio, dopo tanti anni si attende ancora la piena verità e giustizia.

Alla vigilia del trentesimo anniversario dell’assassinio del piccolo Claudio (adesso siamo al trentatreesimo), i genitori Antonio e Graziella, che hanno trascorso anni di dolore immenso e rabbia, hanno cominciato a raccontare, in giro per le scuole, la storia di Claudio, ma anche quella di più di 108 bambini assassinati dalle mafie. Un gesto molto importante per far conoscere la loro testimonianza diretta ed anche per far sentire la voce di tante vittime innocenti, bambini invisibili e poco conosciuti, la cui vita è stata spezzata.

E’ importante la memoria per sconfiggere le logiche mafiose.

Ricordiamo Claudio che oggi avrebbe 44 anni ed abbracciamo i suoi genitori, chiedendo che possano avere finalmente verità e giustizia.

Casa Memoria

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

2019  Casa Memoria Peppino e Felicia Impastato