La nostra Valentina racconta questo momento di difficoltà a livello mondiale, ricordare Peppino per lei è un modo per imparare a rispettare gli altri, fragili, importanti e unici come noi.

Casa Memoria in questi giorni è chiusa per il nuovo dpcm, ma continua a lavorare e ad impegnarsi.

Speriamo che questa situazione emergenziale possa presto risolversi, invitiamo tutti ad agire con prudenza e nel rispetto della salute di tutti, soprattutto dei più fragili. A presto!

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *