Per non dimenticare. Oggi ricorre l’anniversario della strage di Piazza Fontana a Milano, avvenuta il 12 dicembre del ’69 con l’esplosione di una bomba collocata dai fascisti. L’attentato causò 17 morti e 88 feriti, a queste si aggiunge la diciottesima vittima, l’anarchico Pinelli, buttato giù da una finestra della questura di Milano tre giorni dopo, il 15 dicembre; era trattenuto per l’interrogatorio che avrebbe dovuto confermare la montatura per incolpare gli anarchici e salvaguardare i fascisti, una strategia per distruggere il movimento anarchico e comunista e le lotte studentesche ed operaie di quel periodo.

Nel ricordo di tutte le vittime. Un saluto a tutti gli antifascisti ed alle care Licia, Claudia e Silvia Pinelli, sempre per la difesa dei valori democratici, contro ogni forma di oppressione.

Casa Memoria Impastato

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *