Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

logotype

"La mafia uccide, il silenzio pure."

La rotta dei poeti

    • Un passo che non trema

      La Rotta dei Poeti racconta la storia di Movimento Tellurico, un’associazione in cammino per la...

Newsletter

Iscriviti e rimani aggiornato

Eventi

Novembre 2017
D L M M G V S
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 1 2

Facebook



Partner

Una settimana di impegno antimafia

 

impastato

In Liguria, dal 16 al 22 ottobre sedici iniziative con Giovanni Impastato, promosse dal Centro culturale Felicia e Peppino Impastato di Sanremo

Prenderà il via lunedì 16 ottobre a Savona la dodicesima edizione della “Settimana di incontri e di impegno antimafia" con Giovanni Impastato. La manifestazione, promossa dal Centro Culturale Felicia e Peppino Impastato di Sanremo, toccherà diverse località del ponente ligure:Savona, Carcare, Millesimo, Alassio, Leca, Loano Albenga e terminerà a Taggia e Sanremo, il 22 ottobre, per un totale di sedici iniziative. Tra incontri nelle scuole e aperti al pubblico, duranti i quali Giovanni Impastato presenterà il suo ultimo libro “Oltre cento passi”.

La rassegna, iniziata nel 2008, si propone come un momento di confronto e di analisi, che coinvolge gli studenti delle scuole, attraverso numerosi incontri che si terranno tutti i giorni sul tema della legalità. In questa edizione, in particolare, si presenterà nelle scuole i programmi e i progetti per il 2018, anno in cui si celebrerà il 40mo anniversario dell’assassinio mafioso di Peppino Impastato.
Una settimana ricca di stimoli e articolata in varie tappe, che consentiranno ai partecipanti una riflessione sui temi della lotta alla mafia e all'illegalità con un protagonista nazionale dell’antimafia, che da 40 anni difende la memoria del fratello Peppino, ucciso dalla mafia nel 1978, e che continua con impegno e sacrificio la sua battaglia di lotta alla mafia e all'illegalità. Giovanni Impastato parlerà della sua esperienza personale, ricordando le idee del fratello Peppino e la forza e l’esempio della mamma Felicia Bartolotta, prima donna in Italia a costituirsi parte civile in un processo di mafia.
Ad accompagnare Giovanni Impastato in questo viaggio saranno Claudio Porchia, presidente del Centro Impastato di Sanremo, e Simona Della Croce, giornalista e autrice del libro “Io sono Peppino. La Storia che vi racconteranno non è la mia” (edizioni Zem). Un libro molto interessante che è stato adottato da diverse scuole come libro di testo e utilizzato come materiale per seminari di approfondimento.

Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

2017  Casa Memoria Peppino e Felicia Impastato