Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

logotype

"La mafia uccide, il silenzio pure."

La rotta dei poeti

    • Un passo che non trema

      La Rotta dei Poeti racconta la storia di Movimento Tellurico, un’associazione in cammino per la...

Newsletter

Iscriviti e rimani aggiornato

Eventi

Giugno 2018
D L M M G V S
27 28 29 30 31 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Facebook



Partner

Ciao 'sindaco' ci mancherai

 

ropa1

 

Il nostro saluto a Loris Ropa, ex sindaco di Anzola, ma soprattutto un amico, un compagno, un uomo pieno di ideali.. parte integrante della nostra storia

A nome della famiglia Impastato e dell’associazione Casa memoria Felicia e Peppino Impastato ci stringiamo con affetto alla famiglia Ropa, esprimendo il nostro cordoglio per la scomparsa del caro compagno Loris. Loris, che per noi sarà sempre “il Sindaco", anche se non ricopriva più da tempo questa carica,  verrà ricordato da tutti noi per la stima e l'amicizia che ci legava e per l' impegno e la profonda condivisione della nostra storia, della storia e delle idee di Peppino e Felicia, espressi anche attraverso la sua costante, puntuale e sempre certa presenza per le ricorrenze del 7 dicembre e, soprattutto, del 9 maggio, quando capitava pure che venisse scambiato per il sindaco del nostro paese, perché era tra i primi a percorrere insieme a noi, indossando la fascia tricolore, il corteo in memoria di Peppino.
Il sindaco Ropa ha inoltre dato continuità alla cittadinanza onoraria, conferita dal precedente sindaco di Anzola, Anna Cocchi, il 24 aprile 2002, dedicando proprio a Felicia, durante il suo mandato, un giardino nel suo paese, fortificando ancora di più, con il suo impegno, il legame tra la lotta antimafia e l'antifascismo.
Lo ricorderemo con grande affetto e con profonda gratitudine, perché Loris fa parte della nostra storia, della parte sana e pulita, delle persone oneste che credono nell'impegno civile. Il prossimo anno, in occasione del quarantesimo anniversario dell'assassinio mafioso di Peppino, sentiremo la pesante assenza di questo grande uomo che, nonostante la sua malattia, ha voluto esserci sempre.
Il nostro pensiero e il nostro più sincero affetto va alla sua famiglia e a quanti hanno condiviso con lui la sua intensa vita, piena di ideali. Quelli veri. Buon viaggio, Sindaco. Ci mancherai.

Famiglia Impastato

Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

2018  Casa Memoria Peppino e Felicia Impastato