Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

logotype

"La mafia uccide, il silenzio pure."

La rotta dei poeti

    • Un passo che non trema

      La Rotta dei Poeti racconta la storia di Movimento Tellurico, un’associazione in cammino per la...

Newsletter

Iscriviti e rimani aggiornato

Eventi

Gennaio 2018
D L M M G V S
31 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 1 2 3

Facebook



Partner

Addiopizzo diventa tour operator e inaugura la nuova sede a Peppino Impastato

Addiopizzo travel 7

ADDIOPIZZO TRAVEL DIVENTA TOUR OPERATOR E INAUGURA LA NUOVA SEDE DEDICATA A PEPPINO IMPASTATO NELLA STAZIONE FERROVIARIA DI ISOLA DELLE FEMMINE PALERMO 12.06.2014.

La nuova sede legale di Addiopizzo Travel, al primo piano della stazione ferroviaria di Isola delle Femmine, è frutto dell’accordo con Rete Ferroviaria Italiana.

È l’ex abitazione del capostazione ormai in disuso e sarà intitolata a Peppino Impastato, il giovane militante di Democrazia Proletaria assassinato dalla mafia il 9 maggio del 1978 a Cinisi, proprio su quella linea ferrata che da Palermo conduce a Trapani.

È presente alla conferenza stampa il fratello di Peppino, Giovanni Impastato che ha fondato Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato.

Presenti anche Alessandro Rais, Direttore Generale dell'Assessorato Regionale al Turismo, Pietro Di Miceli Direttore Sicilia Film Commission, Anna Pedroncelli del Programma Sensi Contemporanei - Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione Economica, Filippo Parrino di Legacoop Palermo e l’ing. Arturo Spataro di Rete Ferroviaria Italiana.

Dopo alcuni anni di rodaggio col supporto del tour operator A.L.I., Addiopizzo Travel, diventata dapprima cooperativa nel 2013 iscritta a Legacoop, ottiene adesso la licenza di tour operator. 

“Intitolare la sede a Peppino è un gesto doveroso oltre che ovvio - afferma Dario Riccobono, presidente di Addiopizzo Travel - È stato il primo a legare il concetto di bellezza a quello di lotta alla mafia e per questo per noi è un modello. Facendo crescere quotidianamente la rete di imprenditori che hanno detto no al pizzo, proviamo infatti a promuovere la vera bellezza della Sicilia”.

Tratto da Palermo Today

Addiopizzo travel 5

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

2018  Casa Memoria Peppino e Felicia Impastato