Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

logotype

"La mafia uccide, il silenzio pure."

La rotta dei poeti

    • Un passo che non trema

      La Rotta dei Poeti racconta la storia di Movimento Tellurico, un’associazione in cammino per la...

Newsletter

Iscriviti e rimani aggiornato

Eventi

Gennaio 2018
D L M M G V S
31 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 1 2 3

Facebook



Partner

“Sui passi di Peppino”

dalla chiesa2

Un percorso di studio e ricerca promosso da Libera, in collaborazione con l’Università degli Studi di Milano ”Sui passi di Peppino” è il titolo di un percorso di studio e ricerca che s’inserisce nell’ambito dei campi di volontariato e di formazione E!State Liberi 2014, promossi dalla rete di Libera, Associazione numeri e nomi contro le mafie, in tutta Italia.

Il percorso, realizzato in collaborazione con l’Università degli Studi di Milano, si svolgerà dal 31 agosto al 7 settembre sul bene confiscato “Ciuri di Campo” a Marina di Cinisi (Palermo), gestito dalla cooperativa Libera-mente, che da tre anni, all’interno della struttura, svolge i campi di E!State Liberi.

Al centro della settimana, che vede anche il coinvolgimento di Casa Memoria, il tema della capacità di leggere il territorio, necessaria per chi vuole portare avanti un’efficace azione di contrasto culturale alle mafie. Il Campo non vuole essere un’esperienza chiusa agli iscritti, ecco perché nel programma sono previste serate rivolte al territorio, in cui si parlerà di lotta alle mafie, s’incontreranno testimoni e si affonderanno radici nel terreno della memoria.

Mercoledì 3 settembre, alle ore 21.30, presso la sala convegni del comune di Cinisi, in programma un evento pubblico in memoria di Carlo Alberto Dalla Chiesa, Emanuela Setti Carraro e Domenico Russo.

Sabato 6 settembre, invece, si svolgerà una serata pubblica conclusiva (presso ex casa Badalamenti) con la presentazione del “Manifesto dell’Antimafia” di Nando Dalla Chiesa. La scelta di svolgere l’iniziativa sul territorio dove Peppino Impastato ha portato avanti la sua lotta contro la mafia vuole dare un valore aggiunto al Campo.

E anche in quest’occasione Casa Memoria darà supporto e testimonianza di un impegno che, negli anni, non si è esaurito e che vuole continuare a essere parte significativa del territorio.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

2018  Casa Memoria Peppino e Felicia Impastato