Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

logotype

"La mafia uccide, il silenzio pure."

La rotta dei poeti

    • Un passo che non trema

      La Rotta dei Poeti racconta la storia di Movimento Tellurico, un’associazione in cammino per la...

Newsletter

Iscriviti e rimani aggiornato

Eventi

Aprile 2018
D L M M G V S
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 1 2 3 4 5

Facebook



Partner

“Fiori di Campo” vince il Premio Edison Start

foto

La cooperativa Libera-Mente, che gestisce il bene confiscato Ciuri di Campo a Marina di Cinisi, si aggiudica la gara promossa da Edison. Casa Memoria partner del progetto. C’è anche Fiori di Campo, il progetto di turismo etico presentato e ideato dalla cooperativa Libera-Mente, che da tre anni gestisce il bene confiscato “Ciuri di Campo” a Marina di Cinisi, tra quelli premiati nell’ambito di Edison Start, il concorso per i progetti più innovativi e sostenibili dal punto di vista economico, sociale e ambientale promosso dal colosso dell’energia Edison. Libera-Mente ha conquistato la palma della vittoria nella categoria “sviluppo sociale e culturale”, dopo una gara faticosa e impegnativa, che ha visto la partecipazione di 841 progetti provenienti da tutta Italia e, alla fine, il trionfo della regione Sicilia. Anche i progetti relativi alle categorie “energia” e “smart communities”, infatti, provengono dalla nostra terra. Ogni vincitore si è aggiudicato un premio in denaro di 100 mila euro. Il progetto Fiori di Campo, di cui anche Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato è partner insieme a Libera, Addio Pizzo Travel e all’associazione culturale Valorizziamoci, intende trasformare il bene confiscato a Marina di Cinisi in un villaggio di turismo etico, all’interno del quale si svolgeranno attività di sensibilizzazione su temi della legalità e della lotta alla mafia, ma anche su tematiche legate all’ambiente, al consumo critico, alla genuinità dei prodotti della terra e alla valorizzazione del territorio. Con queste finalità Libera-Mente da qualche anno già opera sul territorio di Cinisi, ospitando i campi di volontariato e formazione di E!State Liberi, promossi da Libera, Associazione nomi e numeri contro le mafie. Il premio Edison Start servirà a ristrutturare il bene e a riconvertirlo secondo criteri di risparmio energetico e rispetto dell’ambiente. Il Villaggio vuole essere un incubatore di attività e un punto di riferimento per la comunità locale, attraverso l’organizzazione di eventi culturali e formativi e potenziando un circuito di imprese “pulite” che possono essere pioniere di un cambiamento significativo per questa nostra terra. Casa Memoria è felice di partecipare alla realizzazione concreta di questo progetto che corona anche una collaborazione fattiva iniziata da qualche anno. Complimenti quindi ai nostri compagni di viaggio!

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

2018  Casa Memoria Peppino e Felicia Impastato