Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

logotype

"La mafia uccide, il silenzio pure."

La rotta dei poeti

    • Un passo che non trema

      La Rotta dei Poeti racconta la storia di Movimento Tellurico, un’associazione in cammino per la...

Newsletter

Iscriviti e rimani aggiornato

Eventi

Aprile 2018
D L M M G V S
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 1 2 3 4 5

Facebook



Partner

Democrazia partecipata: i ringraziamenti.

dan

 

Con il primo convegno sull'imprenditoria giovanile dal titolo "la tua idea è impresa",Casa Memoria avvia il programma di democrazia partecipata che durerà per la prima metà del 2015. Ringraziamo quanti hanno contribuito alla realizzazione dell'evento, in particolar modo l'UDU di Palermo, i relatori Fanny Maniaci, assessore ai servizi pubblici, Angelo Nuzzo, coordinatore UDU Palermo, il Prof. Umberto La Commare, ARCA Università degli Studi di Palermo, il Dottor Nicolò Pizzillo, amministratore Kappaelle, il Dott Alessio Costa, progettista e vice presidente CSF, l' Arch. Michele Anzalone, Sprawl Design, e il moderatore Calogero Cacciatore, dell' UDU di Palermo.

Oltre a presenziare all'iniziativa, si sono fatti portavoci delle realtà in cui operano. Lo scambio costruttivo e il mettersi in rete per l'attuazione di quest'ultimo, hanno reso possibile la buona riuscita del convegno.

“ Siamo consapevoli che fare impresa non è una cosa semplice ma la volontà e la “Mission” è più importante della possibilità che apparentemente vediamo nel panorama occupazionale” afferma il Dottor Costa, “bisogna abbandonare l'idea del posto fisso ed indirizzarci verso la creazione del lavoro” prosegue il Professore La Commare; “abbiamo unito le nostre forza, e siamo riusciti a rendere possibile il nostro obiettivo... grazie alla qualità e non alla quantità dei nostri interventi” conclude il Dottor Costa.

Queste, alcune delle frasi pronunciate durante il convegno, questi, i messaggi costruttivi per la valorizzazione delle nostre potenzialità perché “bisogna lavorare con conoscenza che possa tradursi in produttività per un NOI collettivizante”.

Vi aspettiamo numerosi il 25 Febbraio per il 2° convegno di democrazia partecipata sulla valorizzazione del territorio cinisense, si darà voce agli attori istituzionali e non che dovranno sviluppare sinergie per attuare quel cambiamento dal basso al quale auspichiamo.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

2018  Casa Memoria Peppino e Felicia Impastato