Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

logotype

"La mafia uccide, il silenzio pure."

La rotta dei poeti

    • Un passo che non trema

      La Rotta dei Poeti racconta la storia di Movimento Tellurico, un’associazione in cammino per la...

Newsletter

Iscriviti e rimani aggiornato

Eventi

Gennaio 2018
D L M M G V S
31 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 1 2 3

Facebook



Partner

70° ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE

6-7 marzo iniziativa Adelmo Cervi

1945 – 2015

70° ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE

con Adelmo Cervi, autore del libro Io che conosco il tuo cuore

Storia di un padre partigiano raccontata da un figlio

A 70 anni di distanza dal 1945, anno che concluse l’orrenda carneficina del secondo conflitto mondiale, l'Italia ricorda la sua Liberazione. Una Liberazione che è costata molto sangue, ma ha anche segnato la rinascita del Paese dalle macerie del Ventennio fascista: nella Resistenza e con la lotta partigiana una nuova gioventù seppe infatti conquistare la vittoria contro il nazi-fascismo, ponendo le basi per l’Italia democratica e repubblicana.

Per questo il comune di San Giuseppe Jato, Salemi e Piana degli Albanesi, insieme all'Anpi Palermo "Comandante Barbato", Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato e l'associazione Liberessenze, hanno scelto di celebrare questo anniversario partendo dalla storia eroica della famiglia Cervi.

Una delle pagine più belle e insieme atroci di eroismo e sacrificio del nostro passato - l'uccisione di 7 fratelli avvenuta in Emilia per mano dei fascisti il 28 dicembre 1943 – raccontata da Adelmo Cervi (autore del libro Io che conosco il tuo cuore, Piemme, 2014) figlio di uno di loro (Aldo), e rivissuta insieme agli studenti delle scuole e cittadini delle nostre comunità. Un viaggio che vuol superare il mito, scolpito nella memoria collettiva sin dal dopoguerra, per condurci dentro la realtà di una famiglia antifascista di semplici contadini, solo più scaltri e tenaci di molti altri, capaci di usare l’arma del sapere e della propria autocoscienza per imporsi nella vita e nel lavoro, e che alla fine pagarono con la vita l’aperta ribellione contro una dittatura alla quale si erano sempre radicalmente opposti. Una storia italiana, una storia resistente, una storia partigiana che a distanza di 70 anni, attraverso il racconto di Adelmo, parla ad un presente che non deve e non può dimenticare.

Qui di seguito il calendario con gli incontri che si svolgeranno nei giorni del 6 e 7 marzo:

 

 

6 marzo: - San Giuseppe Jato, ore 10:00 - Auditorium Scuola media statale

- Piana degli Albanesi,ore 17:00 – Aula Consiliare 7 marzo:

- Salemi, ore 11:00 – Aula Magna Liceo Classico “F. D’Aguirre”

- Cinisi, ore 17:00 – Ex Casa Badalamenti

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

2018  Casa Memoria Peppino e Felicia Impastato