Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

logotype

"La mafia uccide, il silenzio pure."

La rotta dei poeti

    • Un passo che non trema

      La Rotta dei Poeti racconta la storia di Movimento Tellurico, un’associazione in cammino per la...

Newsletter

Iscriviti e rimani aggiornato

Eventi

Giugno 2018
D L M M G V S
27 28 29 30 31 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Facebook



Partner

Carmelo Ianni' un uomo al servizio dello Stato

loc sera-3

 

Siete invitati a partecipare alla presentazione del documentario dal titolo "Carmelo Iannì: un uomo al servizio dello stato" che si terrà giorno 26 febbraio 2014 alle ore 21:00, presso "Ex Casa Badalamenti" in Corso Umberto 183 a Cinisi.

“ Carmelo Iannì: un uomo al servizio dello Stato” è un documentario realizzato dai volontari di Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato, che ricostruisce la storia di Carmelo Iannì, un albergatore ucciso dalla mafia, all’interno del suo albergo “Riva Smeralda” il 28 Agosto 1980 a Villagrazia di Carini (Pa).

La realizzazione del documentario si inserisce all’interno delle attività del progetto “Un ponte per la memoria” finanziato da “Fondazione con il Sud” che ha previsto la costituzione di un gruppo di lavoro formato da volontari, per la ricerca di una storia di una vittima di mafia, avvenuta nel territorio della provincia di Palermo e sconosciuta dall’ opinione pubblica.

La scelta di raccontare la storia di Carmelo Iannì deriva dalla commozione e stima nei confronti di un uomo che ha collaborato con lo stato alla ricerca della verità, ma dal quale non ha ricevuto la tutela e la protezione che avrebbe meritato.

Attraverso le confidenziali testimonianze delle figlie e le preziose informazioni di scrittori e storici emerge il coraggio, la sete di giustizia e il senso civico di un cittadino che facendo il proprio dovere, ha sacrificato la propria vita.

 

I volontari di Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato:

Lorenzo Randazzo;

Georgia Palazzolo;

Mara Manzella;

Claudia Nigrelli;

Chiara Baiamonte;

Luisa Impastato;

Cristina Cucinella.

 

Interverranno:

Liliana Iannì, figlia di Carmelo Iannì;

Roberta Iannì, figlia di Carmelo Iannì e vice presidente Ass. Familiari vittime di mafia;

Saverio Lodato, giornalista e scrittore;

Francesco Sanfilippo, rappresentante del sindacato SIULP, squadra mobile Palermo;

Collaboratori del sindacato SIULP, squadra mobile di palermo;

Giovanni Impastato, fratello di Peppino Impastato;

Claudio La Camera, rappresentante dell' Osservatorio sulla 'ndrangheta;

Lorenzo Randazzo e Claudia Nigrelli, portavoci dei volontari dell' Ass. Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato.

 

 

 

 

loc mattina-3

 

 

La mattina del 26 alle ore 10.00, presso l'Auditorium dell'Istituto comprensivo “G. Meli”, ci sarà la presentazione dei video i dei laboratori di musica, teatro e scrittura creativa e del video documentario su Iannì, vittima di mafia, del progetto "Un ponte per la memoria" sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD.

Nel pomeriggio, alle ore 18.00 verrà apposta una nuova pietra d'inciampo dedicata a Guido Orlando, fotografo e compagno di Peppino Impastato, in occasione del secondo anniversario della sua scomparsa. La mattonella va ad aggiungersi al percorso dei “Cento passi”che si concluderà a Maggio del 2014.

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

2018  Casa Memoria Peppino e Felicia Impastato